Pro Tech VIII convegno

 

Dal 2013 Professione Allevatore è diventato quindicinale, e da subito è diventato il quindicinale di riferimento per l'allevatore di bovini da latte e da carne. Quale il segreto del suo successo?

Non uno, ma tanti.

Ad esempio:

più numeri, per una presenza continua a fianco dell\'allevatore, con l'attualità di settore, servizi presso allevatori di successo, rubriche, resoconti dai convegni più interessanti, rubriche dei migliori esperti;

un nuovo formato e una nuova grafica, per facilitare alla lettura e cogliere rapidamente i concetti essenziali ma con spazi di analisi per avere sempre l’informazione tecnica più approfondita;

reportage in azienda per vedere da vicino come lavorano i migliori;

professione agricoltore, un inserto speciale che approfondisce i temi agronomici legati alla produzione foraggera: meccanica e attrezzature, lavorazione dei terreni, concimazioni, diserbo, pratiche in campo, irrigazione, raccolta, agricoltura conservativa;

vetrine tecniche dove sono presentate le novità più interessanti dell'industria e dei fornitori di servizi per la zootecnia;

rubriche di approfondimento a cura dei migliori specialisti.

 

Inoltre, il settore libri della casa editrice Point Vétérinaire pubblica I MANUALI PRATICI DI PROFESSIONE ALLEVATORE, una collana di volumetti agili, di facile consultazione, aggiornati ed essenziali, per soddisfare le esigenze dell'allevatore e del tecnico. Prendono in considerazione gli aspetti chiave dell'allevamento bovino, trattando di alimentazione, sanità, gestione dell'allevamento, genetica e attrezzature.

Sono curati da noti professionisti del settore, collaboratori delle testate zootecniche di PVI.

 

Insomma, tanto da sfogliare, da leggere, da ricordare, per avere tutte le informazioni tecniche necessarie a svolgere al meglio il proprio lavoro di allevatore.