immagine

Attività svolta

Desidero ricevere una copia cartacea
Informativa sulla privacy
Iscrizione alla newsletter
In primo piano   

Allevamento Salvaderi: lo stilista del latte

Riprendere un sistema di allevamento talmente antico da diventare quanto di più moderno si possa immaginare, rivolgendosi al consumatore post moderno, che costituisce una nicchia dal significato economico tutt’altro che trascurabile, a patto di scovarlo e proporgli il prodotto che cerca. È quello che pensa di fare Simone Salvaderi, che è ripartito con la produzione di latte in maniera totalmente nuova (o antica, dipende): bovine di razza Guersney, pascolo, alimentazione con sola erba o fieno, parti stagionali, latte pastorizzato, imbottigliato e venduto a domicilio. Il tutto a Maleo, nel cuore della pianura da latte lodigiana ad alta velocità.

LEGGI TUTTO

Azienda Fratelli Macetti: più immunità, più latte, meno problemi

Uno dei punti critici nell’allevamento della bovina da latte è sicuramente l’immunosoppressione al momento del parto. La bovina non è – o lo è in maniera assai limitata – in grado di attivare le sue difese immunitarie e quindi diventa più vulnerabile all’attacco dei patogeni. Da qui una serie di problemi sanitari che possono pregiudicare la lattazione e la stessa carriera della bovina. Accanto a misure gestionali e nutrizionali, è ora possibile intervenire per potenziare l’immunità al parto con un farmaco di nuova generazione, che va a stimolare la produzione e l’attività dei globuli bianchi neutrofili.

LEGGI TUTTO
Attualità   

Asiago Dop, crescono consumi ed export

LEGGI TUTTO

Parmigiano Reggiano: la ripresa c’è

LEGGI TUTTO

Dalla lira all’euro, una rivoluzione per l’agricoltura

LEGGI TUTTO

Ismea aiuterà i Consorzi contro le truffe

LEGGI TUTTO

Agriumbria 2017: la carta vincente per gli imprenditori agricoli

LEGGI TUTTO
Attrezzature   

Con l’elettronica di stalla si torna al controllo individuale

Gestire una stalla di vacche ad alta produzione è come allenare una squadra con decine, centinaia o addirittura migliaia di atlete. Ognuna di esse richiederebbe un programma specifico per esprimere al meglio le proprie potenzialità, condizione inattuabile per lo sproporzionato rapporto animali/personale che obbliga ad una conduzione principalmente basata sui gruppi e non sui singoli soggetti. Alcuni momenti richiedono però una gestione non di massa ma individuale, per la quale sono di supporto diversi sistemi di analisi e rilevamento delle condizioni dei singoli animali.

LEGGI TUTTO

La difficile prospettiva del biometano

Il biometano è una possibilità tecnicamente a portata di mano, ma non per questo si possono immaginare prospettive importanti a breve termine per il settore agro-zootecnico.

LEGGI TUTTO
Gestione   

Quanto vale raffrescare in asciutta

Una ricerca della Università della Florida ha puntato a quantificare le perdite economiche provocate dallo stress da caldo nelle bovine in asciutta e a valutare gli investimenti in grado di rinfrescare l’ambiente.

LEGGI TUTTO

Il vostro dipendente merita un aumento?

LEGGI TUTTO
Sanità   

Periparto, prestazioni, stress ossidativo e profili aminoacidici

LEGGI TUTTO

Mastiti: prima dei segni clinici cambia il comportamento

LEGGI TUTTO

Ovino da latte: parto, patologie del parto e cure neonatali

LEGGI TUTTO
Alimentazione   

Come impiegare bene gli zuccheri nelle razioni

LEGGI TUTTO

Razioni a basso contenuto di amido? Con cosa sostituire la parte mancante

Volendo diminuire l’apporto di amido in razione è consigliabile sostituirlo con fonti fibrose non foraggiere. Se l’unica alternativa disponibile fosse il foraggio, è opportuno che quest’ultimo sia dotato di una digeribilità elevata, allo scopo di non penalizzare troppo la produzione.

LEGGI TUTTO
Professione Agricoltore   

Arriva lo “shredlage” per l’insilato di mais

Lo shredlage è praticato già oggi su larga scala negli Stati Uniti. Consiste nella trinciatura del mais con lunghezze di taglio variabili da 26 a 30 millimetri, superiori quindi rispetto alle lunghezze tradizionali, e nel successivo transito del foraggio attraverso particolari rulli che hanno il compito di triturare i semi.

LEGGI TUTTO

Produzione e commercio di soia brasiliana: firmato accordo

LEGGI TUTTO

Esperienze innovative in Francia sul ciclo doppio o multiplo

LEGGI TUTTO

Ricerca genomica sulle piante e innovazione per il futuro dell’agricoltura

LEGGI TUTTO
Aziende   

Multiossigen: non basta dire ozono

Spazio selezione   di Fabiola Canavesi

La consanguineità genomica

LEGGI TUTTO