immagine

Attività svolta

Desidero ricevere una copia cartacea
Informativa sulla privacy
Iscrizione alla newsletter
In primo piano   

La Tenuta Bianca. Più valore dalle bufale

Il latte di bufala è una riserva di sapore, qualità, italianità che non ha eguali nel comparto da latte. La sua produzione e lavorazione rappresentano un segmento economico importante per il Made in Italy e per l’area campana dove l’allevamento della bufala è più diffuso. Laddove poi la gestione dell’allevamento è ad alti livelli, la selezione avanzata, le idee gestionali innovative, il valore della produzione bufalina non può che aumentare. È il caso della Tenuta Bianca di Altavilla Silentina, una delle prime stalle d’Italia, e non per caso.

LEGGI TUTTO
Attualità   

Il Parmigiano Reggiano rilancia sul mercato interno

La strategia del Consorzio prevede un rilevante aumento delle risorse destinate ai mercati esteri e, contemporaneamente, un rilancio a sostegno dei consumi sul mercato nazionale.

LEGGI TUTTO

Asiago Dop, crescono i consumi

LEGGI TUTTO
Sanità   

Le lesioni podali si controllano grazie all’identificazione precoce

Spesso gli allevatori sottostimano l’importanza delle patologie podali e tendono a sottovalutarne la prevenzione e i sintomi. Ma agendo preventivamente sui fattori predisponenti e causali e intervenendo tempestivamente una volta che si manifestano, si può minimizzarne l’impatto di tali lesioni, voce importante del bilancio economico aziendale.

LEGGI TUTTO
Filiera   

Produzioni zootecniche di derivazione ovina: latte e formaggi

LEGGI TUTTO
Professione Agricoltore   

Irrigazione, tecniche a confronto

L’irrigazione è un argomento che non ha più solo una valenza agronomica. C’è la questione economica e, sempre più centrale nel dibattito pubblico, quella ambientale. Da tutto ciò derivano nuovi approcci, e nuove tecniche, per l’irrigazione.

LEGGI TUTTO

Più foraggio, più digeribilità, meno costi

LEGGI TUTTO

Agricoltura, un nuovo strumento monitora l’efficacia dell’utilizzo di acqua

LEGGI TUTTO
Aziende   

BBE BoscoBioEnergy e 2G. Biogas, una storia esemplare

50 mc di reflui trattati ogni giorno, 10 aziende zootecniche coinvolte, un impianto biogas comune, rimozione dell’azoto dal digestato, recupero del calore prodotto con il riscaldamento della piscina comunale. Una collaborazione che ha portato vantaggi a tutti. La vicenda della BBE BoscoBioEnergy di Bosco Chiesanuova (Verona) è decisamente una storia esemplare.

LEGGI TUTTO

Strategie nutrizionali contro lo stress da caldo nella bovina da latte

LEGGI TUTTO

Mosche, un progetto di lotta integrata per una massima resa

LEGGI TUTTO

Intelligenza ed elettronica unite per un unifeed senza paragone

LEGGI TUTTO
Spazio selezione   di Fabiola Canavesi

La selezione nella specie bufalina

LEGGI TUTTO