immagine

Attività svolta

Desidero ricevere una copia cartacea
Informativa sulla privacy
Iscrizione alla newsletter

lettiera di sabbia stalla vacca da latte

L'importanza della genetica per la salute

 

Gli strumenti genetici e genomici oggi a disposizione degli allevatori consentono di selezionare sia i tori per la FA che le madri delle future generazioni di vitelle in maniera molto accurata. È possibile migliorare la quantità e la qualità delle produzioni, la correttezza morfologica dei soggetti e anche molti aspetti funzionali.


Il patrimonio genetico della mandria è la base che interagisce con l'ambiente di allevamento e si traduce nelle produzioni misurate dai controllori o dai lattometri elettronici e/o i robot, nelle caratteristiche morfologiche rilevate dagli esperti di razza, nel numero di fecondazioni o di casi di zoppie o altre patologie di allevamento registrate giorno dopo giorno. Anche la salute è tra gli aspetti che oggi è possibile influenzare e migliorare attraverso l'utilizzo di strumenti genetici.


Quando non sono disponibili strumenti diretti come nei Paesi Nordici è comunque possibile, dando il giusto peso agli aspetti funzionali che sono ad essi geneticamente correlati, agire per migliorare la capacità delle bovine allevate di rimanere in salute.


Salute nell'allevamento da latte


Che cosa significa un superiore livello di salute? Una bovina in salute produce in maniera efficiente molto latte di qualità: è sana, fertile e in grado di alimentarsi, riposare e svolgere tutte le sue funzioni biologiche in maniera ottimale.

Prendendo spunto dai Paesi Nordici che sono un po’ i pionieri della selezione per la salute, è possibile suddividere...

 

Per continuare la lettura richiedi una copia gratuita ad: abbonamenti@pointvet.it

 

 

TORNA INDIETRO