Teniamo accesi i riflettori sulle malghe nell’Altopiano dei Sette Comuni


Tenere accesi i riflettori sul futuro delle malghe. È questo l’imperativo del Consorzio tutela formaggio Asiago che, alla presenza del Presidente della Regione Veneto Luca Zaia, ha consegnato all’Unione Montana “Spettabile Reggenza dei Sette Comuni”, la somma di 10.000 euro destinata a contribuire a salvaguardare il futuro delle malghe e dei pascoli dell’Altopiano dei Sette Comuni devastati dal maltempo di fine ottobre scorso.

 

contributo altopiano dei sette comuni


Il futuro dell’alpeggio, nell’Altopiano di Asiago e dei Sette Comuni, è strettamente legato al ripristino dei pascoli e dei boschi distrutti dal maltempo. Per questo, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago ha scelto di destinare l’intero ammontare dei tradizionali donativi natalizi per sostenere l’Unione Montana “Spettabile Reggenza dei Sette Comuni”, l’ente preposto alla programmazione delle azioni di messa in sicurezza delle malghe di proprietà comunale e al ripristino dei pascoli sensibilizzando, oltre che i  soci, anche tutti i visitatori del proprio sito che, con gli acquisti online, hanno preso parte a questa corale gara di solidarietà.

“Mantenere, valorizzare e mettere a sistema questo grande patrimonio di natura e tradizioni che la Storia ci ha consegnato - afferma Fiorenzo Rigoni, presidente del Consorzio Tutela Formaggio Asiago - è un compito che sentiamo profondamente nostro. Ringrazio il Presidente Zaia che non manca mai di sostenerci in questo impegno garantendo che continueremo a sforzarci nel diffondere i valori fondanti della produzione casearia più importante del Veneto, testimonianza di pratiche sostenibili, rispettose dell’ambiente e dell’equilibrio naturale”.


“Stiamo lavorando da mesi - afferma il Presidente dell’Unione Montana “Spettabile Reggenza dei Sette Comuni”, Emanuele Munari - per garantire il ripristino delle condizioni di sicurezza nei boschi permettendo, con la stagione estiva alle porte, la possibilità di pascolo. Abbiamo già avviato anche i lavori di sistemazione delle strutture malghive danneggiate per assicurare ai malghesi la permanenza sicura durante la stagione monticatoria negli stabili consentendo inoltre agli stessi di poter svolgere tutte le attività come negli anni precedenti. È certamente una lotta contro il tempo che vogliamo e dobbiamo vincere perché il sistema delle malghe è vitale per la biodiversità di questo territorio e importante dal punto di vista ambientale, rurale, economico, storico, architettonico e turistico di tutto l’Altopiano. Per questo, l’azione del Consorzio Tutela Formaggio Asiago, che si muove in stretta collaborazione con la Regione Veneto, è un esempio virtuoso di come uomo e natura possono contribuire al benessere sociale ed economico di un territorio”.